Attività sanitarie

Un aiuto concreto. Dentro l’Ospedale.

La Fondazione finanzia numerosi progetti, alcuni di questi hanno lo scopo di migliorare la qualità delle cure offerte dagli Ospedali di Brescia, Montichiari e Gardone Val Trompia, comprando nuove strumentazioni, rendendo più confortevoli gli spazi o formando il personale che si occupa di chi soffre.

Aiutaci a migliorare la vita di chi è curato nel Nostro Ospedale, nel Tuo Ospedale.

attività sanitarie fondazione spedali civili brescia
attività sanitarie fondazione spedali civili brescia

Gli effetti del Sars-CoV2 sull’endotelio

E’ in atto lo studio per verificare la possibilità di usare particolari farmaci per inibire uno degli effetti più pericolosi dell’infezione da Sars-CoV2, l’infiammazione del tessuto endoteliale

Si studiano le aritmie collegate al Covid

Si chiama «1000 ritmi del cuore» ed è uno studio che vuole determinare la prevalenza di aritmie sintomatiche e asintomatiche nei pazienti dimessi dalla cardiologia colpiti da Covid-19.

CoronAID-Iperimmuni per i geni immunoglobulinici

E’ in corso il progetto di ricerca CoronAID-Iperimmuni guidato da Stefano Casola, principal investigator di Ifom in stretta collaborazione con gli Spedali Civili e l’Università di Brescia.

20 posti letto di terapia intensiva

Nella fase più acuta dell’epidemia, Fondazione Spedali Civili, ha potuto sostenere i costi per la realizzazione di 20 posti letto di terapia intensiva in tre diversi repati degli Spedali Civili.

Un robot per preparare farmaci

Dopo la costituzione della Fondazione, il primo concreto sostegno è stato quello di donare all’Asst Spedali Civili APOTECAchemo. Un sistema robotizzato per la preparazione di farmaci antiblastici.